Scoprire i nostri prodotti è un'esperienza

La pasta Sorrentino ha caratteristiche uniche che rendono il suo assaggio una vera esperienza. Chi sceglie la nostra pasta sa che si trova di fronte un prodotto dotato di un'identità viva, in cui ogni elemento è scelto per creare una sinfonia di sapori esclusiva. Tradizione, qualità della materia prima e territorialità sono scalpello, piccone e livella dei nostri artigiani della pasta.

L'Oro di Gragnano


L'oro di Gragnano è la linea di pasta cuore del Pastificio Sorrentino.

Scopri di più

L'Anima di Grano


L'Anima di Grano è la linea di pasta biologica certificata ICEA

Scopri di più

Sorrentino gli Indispensabili


La dieta mediterranea sta negli "Indispensabili" prodotti della nostra terra.

Scopri di più

Gragnano la città della pasta

I primi pastifici di Gragnano risalgono al XVI secolo ma è verso la metà del XVII secolo che la piccola cittadina dei Monti Lattari diventa famosa per la pasta.

Le chiavi del successo della pasta prodotta in questo luogo sono da ricercare soprattutto nelle favorevoli condizioni climatiche. La città, stretta fra le montagne e il mare, gode di un clima mite, equilibrato e leggermente umido per tutto l’anno, che permette di essiccare la pasta in maniera graduale. Inoltre, dalle sorgenti del Monte Faito sgorga un’acqua pura, povera di calcio, che conferisce alla realizzazione finale caratteristiche inconfondibili.

SPECIALE ENOGASTRONOMIA CAMPANIA

Gragnano la Città della pasta
21-03-2017

Su La Repubblica speciale enogastronomia Campania, un articolo tutto dedicato a Gragnano la Città della pasta, il comune campano che produce ed esporta la maggior quantità di pasta nel mondo.  Grano duro certificato e selezionato, acqua della falda acquifera locale, clima

Leggi tutto

Ricetta Ceci neri al nero di seppia

In Puglia sono chiamati gniur i ceci neri, proviamoli con gli occhi di lupo igp di Gragnano
14-02-2017

I ceci neri sono una varietà del cicer arietinum molto prodotta in Italia, precisamente nelle zone della Murgia Barese e Materana dove si coltivano da sempre.  In Puglia sono chiamati gniur e sono quelli che spuntano qua e là tra i ceci gialli: statisticamente, se così

Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter


Pastificio Sorrentino - Copyright 2016 - Tutti i diritti riservati